SCUOLA, ISCRIZIONI: RICORSO A TAR LAZIO

 FLC-CGIL: INDICAZIONI NON VINCOLANTI NÉ PER SCUOLE NÉ PER GENITORI.
(DIRE - notiziario Minori) Roma, 2 feb. - "Come gia' anticipato
nei giorni scorsi la Flc Cgil ha deciso di impugnare la Circolare
ministeriale n. 4 del 2009 sulle iscrizioni e lo schema di piano
programmatico. Il ricorso al Tar del Lazio e' in corso di
notifica". Lo afferma Mimmo Pantaleo, segretario generale
Flc-Cgil.
"Il Miur, infatti- sottolinea Pantaleo- ha adottato la
circolare ministeriale con l'intento di fornire indicazioni e
istruzioni per le iscrizioni alle sezioni della scuola
dell'infanzia e alle classi dei diversi ordini e gradi di
istruzione delle scuole statali e paritarie con riferimento allo
schema di Piano programmatico ed agli schemi di regolamenti". Si
da' il caso, pero', prosegue il sindacato, "che la Cm sia un atto
applicativo di atti allo stato inesistenti perche' ancora in
corso di approvazione e, pertanto, non puo' avere efficacia
vincolante. In ogni caso- prosegue- se i contenuti degli schemi
dei regolamenti dovessero essere confermati nei testi dei
regolamenti, che devono ancora essere pubblicati, la Flc Cgil
impugnera' anche questi".
E conclude Pantaleo: "Ribadisco che le indicazioni contenute
nella circolare non possono essere considerate vincolanti ne' per
le scuole e ne' per i genitori. Pertanto occorre attenersi alle
normative vigenti e a confermare da parte delle scuole il Pof
approvato nei mesi scorsi".