Due anni di abusi su una minorenne.Arrestato 81enne per violenza sessuale

INFANZIA VIOLATA L'anziano conosceva la madre della quattordicenne, alla quale aveva promesso pochi soldi e qualche regalo. Ma quando la ragazzina si recava a casa dell'uomo per ricevere i doni, veniva ripetutamente palpeggiataReggio Emilia, 14 gennaio 2009. Subiva abusi sessuali da parte di un anziano, residente nel distretto ceramico. La terribile vicenda è venuta alla luce grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini, insospettiti dall'andirivieni di una ragazzina di 14 anni in casa di un pensionato 81enne.Ma l'ennesimo, triste caso di infanzia violata è venuto alla luce forse troppo tardi, perchè da oltre due anni l'adolescente era vittima dei ripetuti palpeggiamenti dell'anziano, presso il quale la madre aveva lavorato in passato come domestica. E proprio sfruttando la conoscenza della donna, il pensionato si era offerto di aiutarne la famiglia con pochi soldi e qualche regalo ogni tanto.La ragazzina era incaricata di andare a ritirare i modesti doni e, a volte, spaventata dall'orrore che la aspettava, si faceva accompagnare dalla sorella più piccola. Il 5 gennaio, all'arrivo dei carabinieri davanti all'abitazione, le due bambine erano insieme e, alla vista dei militari, sono scoppiate a piangere.

Accompagnate in caserma hanno raccontato tutto alla psicologa, che ha giudicato le loro parole attendibili. A quel punto, vista la gravità del fatto e il pericolo di reiterazione del reato, il Gip del Tribunale di Reggio, Cristina Beretti, ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per l'uomo e l'81enne è stato arrestato per violenza sessuale, aggravata dalla minore età della vittima.

Il Resto del Carlino 14 gennaio 2008