Pedofilia, sacerdote arrestato a Brescia

27/11/2007 - 19.46

Le accuse sono di violenza sessuale aggravata ai danni di un minore di 14 anni e detenzione di materiale pedopornografico È stato arrestato oggi a Brescia, il vicedirettore del seminario, Marco Baresi 38 anni, con l'accusa di violenza sessuale aggravata ai danni di un minore di 14 anni e detenzione di materiale pedopornografico. "La situazione mi lascia assolutamente allibito… mi è mancato il fiato quando me l'hanno detto. È una cosa fuori da ogni pensiero, conosco l'ambiente e la persona ed è impensabile". Sono queste le parole di Mario Sberna, amministratore del seminario di Brescia. Si sono detti invece molto addolorati dall'arresto del sacerdote, il vescovo di Brescia Luciano Monari e il vicario generale, monsignor Francesco Beschi, che hanno diffuso poi la seguente nota: "La notizia che abbiamo appreso ci addolora profondamente. Don Marco Baresi è un sacerdote conosciuto e stimato da moltissime persone. Gli incarichi che gli sono stati affidati sono espressione e riconoscimento di una stima diffusa e avvalorata. Il grave tenore delle accuse deve essere attentamente valutato. Il dramma di chi è vittima di pedofili non puó essere in alcun modo sottovalutato e tanto meno eluso a maggior ragione se coinvolge sacerdoti, ma la delicatezza della situazione di chi si trova accusato di una colpa tanto grave ed è innocente è pure di grande portata. Il provvedimento della magistratura è forte e doloroso. Confidiamo che si giunga il piú rapidamente possibile a chiarire i fatti e le responsabilità. Manifestiamo la nostra vicinanza a don Baresi, alla sua famiglia, al Seminario e a tutte le persone coinvolte" (mbe).