Richard Gere:"Vincerà Obama. Riesce ad ispirarci ad operare un cambiamento"

di Roberta Lerici

Nel programma di Serena Dandini su Rai Tre "Parla con me"è stato ospite Richard Gere che ha detto delle cose diverse dal solito, diverse da tutte quelle a cui siamo abituati. Serena Dandini, alla fine, non ha potuto fare a meno di chiedergli: "Perchè non viene lei a fare il nostro Presidente del Consiglio?" Ecco una sintesi di quello che ha detto Richard Gere:

Dandini:Chi vincerà le elezioni?

Gere:"Obama".

Dandini: Come mai lo pensa?

Gere: Ho conosciuto sia Mccain che Obama, ho pranzato con tutti e due, sono andato a sentire parlare Obama e lui ha qualcosa in più, è diverso.

Dandini: "Quindi lei dice che lo "Yes we can" funzionerà? Sa, qui da noi non ha funzionato".

Gere:" Ma voi scegliete sempre gente vecchia.

Dandini: "Bè, anche voi, mi pare che..."

Gere: E' vero, abbiamo votato Bush due volte. Sì, solo due volte, però, non tre. Io non l'ho votato, naturalmente, ma forse, non ho fatto abbastanza per fare cambiare idea agli altri.

Dandini: Perchè ha scelto Obama?

Gere: Obama ha una magia visionaria, riesce ad ispirare noi ad operare un cambiamento. Riesce ad ispirarci a prendere in mano le nostre vite e a cambiare. Voi in Italia avete un paese che è pace, gioia, appena atterrato a Roma, stamattina, mi sono sentito bene....

Dandini:Perchè non viene lei a fare il nostro presidente?

Gere: Ma io ho sempre sognato di essere italiano...Anzi, chiedo scusa a tutti per il nostro presidente, per tutte le cose negative che ha fatto Bush.

autore Roberta Lerici-www.bambinicoraggiosi.com 21 ottobre 2008

Questo articolo è riproducibile solo citando autore e link attivo