LAZIO/SCUOLA: ASS.RE COSTA, CON RIFORMA GELMINI 48MILA BIMBI SENZA MENSA

 

(ASCA) - Roma, 3 ott - ''Nel Lazio ci sono circa 48 mila bambini in prima elementare che il prossimo anno verranno danneggiati dalla riforma del ministro Gelmini e rimarranno senza mensa e senza attivita' didattiche pomeridiane''.

L'accusa arriva dall'assessore alla scuola della Regione Lazio, Silvia Costa, secondo cui ''se non ci saranno modifiche al provvedimento che taglia, solo nel Lazio, nei prossimi tre anni 5.617 insegnanti e 3.768 tra amministrativi e bidelli''. Secondo i dati dell'ufficio scolastico regionale del Lazio i bambini in prima elementare nel 2009-2010 sarebbero circa 4mila nella provincia di Frosinone, 5mila a Latina, 1.300 a Rieti, 2.500 a Viterbo e oltre 34mila nella Capitale. A creare i disagi per le famiglie sarebbe quindi il ritorno al maestro unico e la riduzione dell'orario di lavoro dei docenti, da 32 a 24 che, ricorda la Costa, ''avra' un grave impatto sull'organizzazione familiare, impoverira' l'offerta didattica e la capacita' d'integrazione sopprattutto per i bambini stranieri e per i piu' svantaggiati''.

dnp/sam/alf

(Asca) 3 settembre 2008