Faceva prostituire i figli: la madre e i presunti complici negano tutto

ZAPPONETA, LA STREGA NEGA TUTTO

NEGA LE VIOLENZE SESSUALI SUI FIGLI, MA NON LA SUA ATTIVITA' DI MAGA E CARTOMANTE, LA DONNA DI ZAPPONETA ACCUSATA DI AVER FATTO PROSTITUIRE I SUOI DUE BAMBINI, CHE OGGI HANNO 11 E 14 ANNI.
E, COME LEI, RESPINGONO LE ACCUSE I DUE PRESUNTI COMPLICI.
I TRE SONO STATI INTERROGATI IERI.
SECONDO LA DONNA, LE STORIE DI SESSO E VIOLENZA SONO FALSE: QUALCUNO LE AVREBBE SUGGERITE AI DUE BAMBINI.
STESSA VERSIONE FORNITA DA UN CUGINO DEI DUE RAGAZZINI, ANCH'EGLI ARRESTATO.
SEI ANNI FA, IL RAGAZZO, CHE ORA HA 21 ANNI, VIOLENTÒ I CUGINETTI E PER QUESTO MOTIVO SCONTÒ UNA PENA DI 3 ANNI IN COMUNITÀ.
A DENUNZIARLO ERA STATA PROPRIO LA MADRE DEI PICCOLI CON LA QUALE SUCCESSIVAMENTE SI SAREBBE RIAPPACIFICATO.
MA, SECONDO LE INDAGINI, AVREBBE CONTINUATO AD ABUSARE DEI CUGINI.
NEGA TUTTO ANCHE IL TERZO ARRESTATO, UN MURATORE DI 27 ANNI DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA, CHE AVREBBE PARTECIPATO AD UNA DELLE ORGE.
IL GIOVANE ERA STATO FIDANZATO CON UNA NIPOTE DELLA DONNA, CHE POI SAREBBE STATA VENDUTA DALLA ZIA AD UN ALBANESE.
LA VICENDA DELLA MADRE-STREGA HA ACCESO SU ZAPPONETA UNA LUCE SINISTRA.
IL SINDACO DEL CENTRO FOGGIANO FRANCESCO D'ALUISIO NON CI STA E DIFENDE I SUOI CONCITTADINI.
"E' GENTE SANA, CHE NON HA NULLA A CHE FARE CON PEDOFILIA E STREGONERIA"

Fonte Telenorba.it 20/09/08 08:09:28