Pedofilia: Napoli, prete condannato a pagare 40mila euro a vittima abusi

Per la prima volta in Europa un procedimento per responsabilità oggettiva della Curia 

NAPOLI - Un sacerdote di 44 anni e' stato condannato a versare 44mila euro a titolo di indennizzo a un giovane dei Quartieri Spagnoli di Napoli, vittima dei suoi abusi sessuali, che all'epoca dei fatti - nel 1999 - aveva 12 anni. Lo ha stabilito il giudice del tribunale civile di Napoli, Paola Del Giudice, accogliendo parzialmente le richieste dei legali della vittima degli abusi. "E' la prima volta in Europa che viene avviato un procedimento per responsabilita' oggettiva nei confronti di una Curia", ha dichiarato uno dei due avvocati. Nonostante i presunti abusi sul minore fossero stati accertati, il procedimento penale si era concluso con il proscioglimento del prete. (Agr)

09 Luglio 2008, 17:26