Pedofilia,Isola D'Elba: condannato l'ex-vicesindaco di Rio Marina. Ma per la politica le emergenze sono sempre altre

di Roberta Lerici 

Un altro insegnante di recitazione, dopo Pino La Monica, accusato di pedofilia. Qui però il processo si è concluso con una condanna (mite). I questo caso, si sommano una serie di fatti che lo rendono ancor più inquietante: Luigi Valle, l'uomo condannato, era vicesindaco di Rio Marina (Isola d'Elba) e  i fatti si sono svolti in un istituto di suore dove insegnava recitazione.Un ennesimo caso di persona "al di sopra di ogni sospetto", all'interno di un ambiente che deve formare i futuri adulti.Ma per la politica le emergenze sono sempre altre. Dopo la raffica di dichiarazioni ad effetto contro la pedofilia, all'inizio della campagna elettorale, della tutela dei minori non ha parlato più nessuno.

Si parla genericamente di città più sicure, c'è il dramma Alitalia, ci sono le schermaglie post elettorali e i ballottaggi. Così, mentre tutti continuano a parlare d'altro, si susseguono a ritmi impressionanti le morti sul lavoro e i casi di abuso sui minori. Si vede che nei periodi elettorali queste due categorie sono poco interessanti: i morti sono già morti e i bambini sono troppo piccoli per votare. Il loro grido non sposta i voti, dunque si può anche ignorare.

Thursday 24 April 2008 Livorno - Era accusato di violenza sessuale ai danni di una ragazzina di 13 anni. Per questo l’ex vicesindaco di Rio Marina all’isola d’Elba  Luigi Valle è stato condannato ieri in tarda serata dal Tribunale di Livorno a un anno e due mesi. Teatro del grave fatto 3 anni fa un istituto religioso di suore salesiane dove Valle era insegnante di recitazione.