Molestie su allieve: violinista condannato non potrà insegnare mai più ai minori

 

 (Il violinista serbo Zoran Milenkovic)

Condanna di primo grado a 2 anni di carcere e interdizione perpetua. A fine mese a processo per violenza sessuale

TRENTO - Una condanna a due anni e l'interdizione perpetua all'insegnamento ai minori per il violinista serbo Zoran Milenkovic, 63 anni, è la sentenza di primo grado pronunciata ieri a Rovereto, in Trentino. Residente in Trentino da quindici anni, il musicista è stato condannato per molestie nei confronti di due allieve durante le lezioni, in particolare abbracci, carezze e baci sul collo. Le due ragazze in questione erano minorenni all'epoca delle attenzioni morbose che hanno denunciato di avere subito.

Lo stesso una terza sua allieva che nel maggio del 2011 aveva invece denunciato una violenza sessuale. Per questo Milenkovic era stato arrestato, poi messo ai domiciliari, revocati a inizio dicembre scorso e con udienza fissata per il 27 gennaio. Il ricorso in appello è scontato, dal momento che il violinista si è sempre detto innocente e così anche dopo il pronunciamento della corte. Lavoce.it 22 gennaio 2012