SCUOLE PRIVATE, TESTIMONIANZA DI UNA DOCENTE "ASSUNTA GRATIS"

Di Roberta Lerici

Quest'anno le scuole private riceveranno dallo stato 242 milioni di euro, eppure fra tante scuole private serie, pare ce ne sia una certa quantità che non paga affatto gli insegnanti producendo buste paga fittizie.Ecco l'ultima delle tante testimonianze che ricevo ormai da due anni su questo tema.La domanda che bisognerebbe porsi in un momento in cui la scuola pubblica viene uccisa dai tagli, è come mai non si fanno verifiche sulle scuole private che ricevono ingenti sovvenzioni statali.Ecco latestimonianza ricevuta:

 abusi scuole paritarie

Oggi, dopo il secondo incontro con un dirigente di un polo scolastico paritario in Abruzzo, e dopo il secondo shock, ho fatto un giro in internet ed eccovi qua. Senza polemizzare vorrei riportarvi la mia esperienza..vengo contatta per telefono e mi viene offerta una supplenza annuale; concordiamo un incontro, mi presento ed il dirigente..."prima di parlare ed andare oltre devo comunicarle che quest'anno non sono previsti RIMBORSI per i docenti"...."noi le certificheremo i dodici punti, le faremo il cud, ovviamente per l'ammontare che lei ci indicherà ecc.ecc".....Non mi sembra ci sia niente di normale:

1. parlano di rimborsi quando invece dovrebbero parlare di stipendio con un minimo tabellare di € 1300 lordi circa al mese ;

2. evadono tasse e contributi a completo discapito dei malcapitati;

3. a loro volta, chi percepisce un cud siffatto a sua volta evade imposte, tasse e contributi;

4. chi percepisce cud deve pagarci le imposte salvo che gli importi non siano ridotti al minimo; 5. vengono assegnati punti a tutto discapito di chi non si piega a questo stato di cose; 6. perchè non parlare di vera e propria corruzione; estorsione e mercificazione dei punti?!

7. è ovvio che, se nessuno si è fatto due conti, il giro d'affari che investe queste scuole è altissimo: forse parliamo anche di centinaia di migliaia di euro all'anno !!!!

E' ovvio, ho rifiutato anche questa volta ed auspicherei che anche gli altri facciano come me ...non calatevi le braghe e non fatevi vedere alla canna del gas forse solo così riusciremo a spuntarla visto che tutti sanno ma nessuno fa niente!

Autore Roberta Lerici www.bambinicoraggiosi.com 24 ottobre 2011