NATI IL 4 AGOSTO, BARACK OBAMA ED IO:MA QUEST'ANNO NON LO INVIDIO

Roberta Lerici 

Di Roberta Lerici

Ci risiamo, anche quest'anno è arrivato il compleanno per me e Barack Obama.Ma questo compleanno sarà molto più sofferto degli altri per Obama e forse non avrà neppure voglia di festeggiarlo.Se due anni fa qualcuno avesse detto che l'America avrebbe rischiato il fallimento, come un'azienda qualsiasi, forse nessuno gli avrebbe creduto.Invece è successo.Ma anche di un rischio del genere per l'Italia due anni fa non c'era traccia, invece oggi, alla viglia delle vacanze dei nostri rappresentanti in parlamento, di questo rischio parlano tutti, anche dal parrucchiere.

 

Rileggendo quello che avevo scritto il 4 agosto del 2009 sui "nostri" compleanni, non c'è proprio da stare allegri.Obama voleva realizzare tante cose importanti e aveva tanti sogni, rimasti tali.Sul nostro fronte, invece, le dichiarazioni del 2009 di Berlusconi erano di questo tenore:"Siamo un paese solido, con un alto livello di vita e di benessere"...Bene, tutto sommato, quest'anno non vorrei essere al posto di Obama e questo è già un aspetto che mi consola nel giorno in cui avrò la certezza di avere un anno di più...

Di seguito, l'articolo sul compleanno del 2009, per rinfrescarsi la memoria.

Nati il 4 agosto: Barack Obama ed io 

di Roberta Lerici

Obama è nato il 4 agosto. Anch'io sono nata il 4 agosto. Cosa abbiamo in comune Obama ed io a parte questo? Un mucchio di cose.Obama ha cominciato a fare politica a Chicago, io a Rignano Flaminio. Praticamente un percorso identico. Obama smetterà di fumare, anch'io smetterò di fumare (niente link, non ci sono articoli che ne parlino). Obama sta lottando per offrire l'assistenza medica a tutti i cittadini, da noi l'abbiamo appena tolta ai più poveri. Va bè...ai poveri peggiori. Obama ha promesso più finanziamenti all'Istruzione e vuole che tutti i bambini abbiano le stesse possibilità educative.Io sono qui a combattere contro la distruzione della scuola pubblica e i tagli alla cultura.

Abbiamo identiche possibilità di farcela. Obama ha cominciato su Internet, quasi come me. Lui è diventato Presidente degli Stati Uniti, a me è sparito il sito, si è bruciato l'hard disk e quando dico che si devono "rendere immediatamente disponibili i contenuti su internet", molti non capiscono di cosa parlo. Obama sta combattendo la disoccupazione.Anche noi nel Lazio stiamo combattendo la disoccupazione, basta riempire un modulo per richiedere il sussidio. Quando si troverà il modulo da riempire, io e Obama saremo davvero identici.