Pedofilia/ Abusi su 11enne, arrestato bidello scuola materna con precedenti

 

 Note di Roberta Lerici

Leggiamo che il bidello arrestato era già noto per precedenti specifici.E allora, non possiamo che porci la solita, terribile domanda: "Come mai lavorava ancora in una scuola materna?" Come mai le persone con precedenti per pedofilia non vengono allontanate per sempre dalle scuole? 

 L'uomo, del Casertano, era già noto per precedenti specifici

Un bidello di una scuola materna di Orta di Atella, nel Casertano, è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di un ragazzino di 11 anni. I fatti si sono svolti lo scorso 14 aprile all'interno dell'abitazione dell'uomo. Le indagini degli agenti delle squadre mobili di Caserta e Napoli sono iniziate dopo la segnalazione di un presidio ospedaliero partenopeo. Nel referto i medici consigliavano 20 giorni di prognosi riscontrando lesioni provocate alla piccola vittima in seguito ad abusi sessuali. A quel punto sono scattate le indagini. I poliziotti, coordinati dal sostituto procuratore sammaritano Simona Belluccio, hanno ascoltato sia il minore che altre persone confermando quanto raccontato nell'immediatezza dei fatti dall'undicenne. Gli investigatori hanno anche eseguito una perquisizione domiciliare in casa dell'indagato rinvenendo materiale pornografico. Oggi l'esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. L'uomo, F.T., era già noto per precedenti specifici.

fonte foto