Polizia trova foto pedopornografiche sul pc, ma lui accusa il suo gatto

 Note di Roberta Lerici

Anche in Italia è accaduto che qualcuno accusasse il suo gatto, infatti due anni fa il maestro di teatro Pino La Monica, condannato per pedofilia a 9 anni in primo grado, giustificò il possesso di centinaia di immagini di pedopornografia estrema, dicendo che il suo gatto aveva passeggiato sulla tastiera...

La polizia della Florida, ha arrestato il 48enne Keith Griffin, trovato con circa 1000 immagini di pornografia minorile sul suo pc, ma l’uomo si difende accusando il suo gatto.

Keith ha detto infatti agli agenti che lo hanno prelevato di essere estraneo ai fatti, e che probabilmente sia stato il gatto a scaricare le immagini dei bambini senza veli.
Un gatto sicuramente bizzarro, ma forse abbastanza intelligente da poter accendere un computer, attivare un browser, aprire un motore di ricerca e digitare il nome di quello che cerca. Certo sarebbe un gatto prodigio, utilissimo alla Nasa per delle missioni spaziali.

FONTE