Abusi all'asilo? Aperta indagine sulla materna "Suore degli Angeli" di Vittoria

 alt

Da alcuni giorni i bambini, in tutto quaranta, non vengono più accompagnati in classe nonostante le lezioni avrebbero dovuto avere termine il 30 giugno, per paura di presunti abusi sessuali. Uno dei genitori afferma di avere trovato conferma ai propri sospetti nei risultati di una visita ginecologica eseguita sulla figlia. La relazione del medico è stata allegata alla denuncia.

Note di Roberta Lerici

Ricordo che altri casi di abusi sessuali nelle scuole materne cattoliche hanno dato luogo a dei processi: E' in corso il processo a suor Soledad, che con il favoreggiamento di due consorelle e la complicità di due uomini avrebbe commesso abusi su 36 bambini dell'asilo Paolo VI di Vallo della Lucania; non è ancora terminato il processo alle due anziane suore dell'asilo di Cazzano Sant'Andrea (BG), mentre all'asilo di Calabritto è terminato il processo al bidello-autista con una condanna definitiva a sette anni, ma è ancora aperto quello alle due suore accusate, una delle quali condannata in primo grado e in appello a tre anni ma il cui processo, secondo la Cassazione, era da rifare.Infine ricordiamo il caso degli abusi all'asilo in provincia di Ferrara, che ha visto la condanna di un anziano sacerdote.

 

Vittoria: genitori denunciano abusi all'asilo: aperta un'indagine 

 RAGUSA. La procura di Ragusa ha aperto un'inchiesta per accertare la fondatezza di una denuncia presentata da alcuni genitori su presunti abusi, anche sessuali, che per lungo tempo sarebbero stati commessi ai danni di bambini che frequentano l'asilo della Scuola delle Suore degli Angeli di Vittoria nel ragusano. Le indagini sono state delegate alla polizia. Da alcuni giorni i bambini, in tutto quaranta, non vengono più accompagnati in classe nonostante le lezioni avrebbero dovuto avere termine il 30 giugno.

L'istituto è retto da una religiosa, di origine campana. Vi operano altre due suore, una delle isole Filippine ed una del Congo. La responsabile della scuola nega con sdegno le accuse e minaccia denunce per calunnia. Nei giorni scorsi, appena si era sparsa la voce della presentazione della denuncia, la direttrice aveva annunciato una conferenza stampa, poi annullata. La polizia ha sequestrato un personal computer e una fotocamera digitale nella scuola. Uno dei genitori afferma di avere trovato conferma ai propri sospetti nei risultati di una visita ginecologica eseguita sulla figlia. La relazione del medico è stata allegata alla denuncia.

(Fonte Il Giornale di Sicilia 23 giugno 2010) 

I fatti si sarebbero verificati nella scuola "Suore degli Angeli".

Vittoria, abusi sessuali su minori? la Procura ha aperto un'indagine 

Vittoria - Ha destato scalpore a Vittoria la notizia dei presunti abusi sessuali su minori che si sarebbero verificati nella scuola materna di piazza Vittoria Colonna, gestita dalle "Suore degli Angeli".

Tutto sarebbe scaturito dalla denuncia di due genitori. La notizia è stata diffusa da un comunicato stampa delle stesse suore, che respingono però ogni addebito, che considerano calunnia. A gestire la scuola materna ed il "nido", nel quartiere San Giovanni, a due passi da Palazzo Iacono e dalla Chiesa Madre, sono la superiora, originaria di Napoli e due suore straniere, sorprese da un fulmine a ciel sereno che si è abbattuto sulla loro attività quotidiana.

La Polizia ha sequestrato un computer ed una macchina fotografica, per i normali accertamenti. Finora però non è stato trovato nulla e, anche se manca una dichiarazione ufficiale, pare che non ci sia nessun iscritto nel registro degli indagati. Era stata indetta una conferenza stampa delle suore, che è stata poi annullata. Toccherà ora alle forze dell'ordine ed alla magistratura chiarire cosa è veramente accaduto, se i fatti denunciati sono reali o se sono privi di fondamento. (Foto Franco Assenza)

 Mercoledì 23 Giugno 2010 - 23:59 fonte:Il Giornale di Ragusa