Abusi Alberghiero di Sant’Arsenio: continuano i racconti delle studentesse.

Processo verso le battute finali

Altra udienza fiume al tribunale di Sala Consilina: questa volta alla sbarra è un professore lucano accusato di molestie sessuali e minacce nei confronti di alcune studentesse all'epoca dei fatti minorenni. Le molestie si sarebbero consumate circa due anni fa durante le ore di lezione di cucina all’Alberghiero di Sant’Arsenio, quando il docente sarebbe stato solito pulirsi le mani sul grembiule delle alunne spingendosi ben oltre. Dopo il rinvio a giudizio al termine dell’udienza preliminare e in seguito all’audizione scorsa di diverse studentesse, questa volta sono stati escussi dal collegio giudicante gli ultimi testi dell’accusa e della difesa, più tre parti civili: due ragazze e un ragazzo che hanno fornito ulteriori particolari sulla vicenda che continua a dividere l'opinione pubblica nel Vallo di Diano. Sentito anche il vicepreside dell’istituto Fiscina, l’assistente di cucina e in ultimo la psicologa che ha avallato l'ipotesi di diverse conseguenze psicologiche sulle ragazze che oggi puntano il dito contro l’ex professore. Nella prossima udienza fissata al 4 marzo 2010 verrà sentita la versione del consulente della difesa e inizieranno le discussioni finali. Mentre il docente si proclama innocente ed estraneo ai fatti contestati, c’è grande attesa per la sentenza che verrà pronunciata a breve.

Antonella Citro 20-11-2009 fonte: