Maestro di musica accusato di pedofilia: inizia il processo


cantare02

 Il docente, 41 anni, è accusato di violenza aggravata nei confronti di tre allieve minorenni

SALERNO - Comincia il processo al prof salernitano accusato di pedofilia. La prima udienza è fissata al tribunale di Sala Consilina, (Salerno). Imputato è il docente di musica di Teggiano, A.G., di 41 anni, in carcere dal gennaio scorso presso la casa circondariale di Vallo della Lucania, dove fu trasferito, per motivi di sicurezza, dal carcere di Sala Consilina in cui rimase per un giorno.

L’uomo, titolare di una scuola privata di musica, fu arrestato dai carabinieri della compagnia di Sala Consilina con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di tre ragazzine alle quali impartiva lezioni di musica.

L’arresto fu eseguito, su ordine di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Sala Consilina, Luciano di Transo. Difeso dall’avvocato Giovanni De Paola, del foro di Sala Consilina, il 41enne A.G. ha sempre respinto ogni accusa, proclamandosi del tutto innocente

24 settembre 2009