LAZIO: QUATTRO "BOMBE AD OROLOGERIA" MINACCIANO LE SCUOLE STATALI

 

http://lavagnabianca.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/114812/Bankat.jpg


Di seguito una nota del presidente dell'Asal Paolo Mazzoli

(OnTuscia) – VITERBO – (md) Il 19 maggio 2009 più di 200.000 genitori delle scuole pubbliche del Lazio riceveranno una lettera per informarli della grave crisi finanziaria delle scuole pubbliche statali. Quattro sono le minacce più preoccupanti.

Alunni senza docente o supplenti senza stipendio. Con una nota dello scorso 29 aprile, il Dirigente generale responsabile delle politiche finanziarie del Miur, dott.ssa Maria Domenica Testa, ha ribadito che i soldi per le supplenze sono stati tagliati del 40% ma che… i dirigenti devono nominare lo stesso; non bastasse, non è stato dato un euro per gli straordinari dallo scorso settembre a tutt’oggi!

La bolla finanziaria delle visite fiscali. Ottima l’idea del Ministro Brunetta di rendere obbligatorie le visite fiscali fin dal primo giorno di assenza dei docenti. Purtroppo però non si è previsto che le centinaia di migliaia di visite fiscali a domicilio dovrebbero essere pagate dalle scuole senza alcuna copertura (circa 100 milioni di € all’anno). Il paradosso è che solo il 10-15% delle visite è davvero necessario.

I tagli del personale impediscono l’ora alternativa alla religione. Uno degli effetti collaterali dei tagli del personale scolastico nella scuola media e superiore è che dal prossimo anno scolastico, le scuole non potranno più organizzare le “ore alternative” alla religione cattolica. Cattolici e non cattolici non la prenderanno bene.

Le scuole come l’ospedale San Salvatore dell’Aquila. Il 52% delle scuole laziali non ha il certificato di agibilità statica né quello di agibilità igienica, proprio come l’Ospedale semi-distrutto dal terremoto del 6 aprile.

Su questi gravissimi problemi di fatto ignorati dall’opinione pubblica, l’Asal convoca una conferenza stampa martedì 19 maggio 2009, alle ore 11, nell’aula riunioni dell’Istituto Comprensivo Statale “Visconti” in Via della Palombella, 4

CHI E’ L’ASAL?

L’Asal non è un sindacato, né un’associazione di categoria. E’ un’associazione di scuole pubbliche che ha per fine la rappresentanza delle autonomie scolastiche e il loro coordinamento. La funzione dell’Asal è analoga a quella dell’Anci per i comuni.

Questa iniziativa è stata decisa dal Comitato di coordinamento Asal ( www.scuolelazio.it ) composto dai seguenti dirigenti scolastici in rappresentanza di 269 scuole statali del Lazio aderenti all’Asal.

PAOLO MAZZOLI
    

Dirigente del 115° Circolo Roma. Presidente

MARIA MAGGIO
    

Dirigente dell’IC Carducci di Gaeta. Vice-presidente, referente per Latina

GIULIO GIAMPIETRO
    

Dirigente dell’ITIGS Da Vinci di Viterbo, referente per Viterbo

PALMINA BOTTONI
    

Dirigente della SMS Angelicum di Monte S.Giovanni Campano (Frosinone), referente per Frosinone

GIOVANNI LORENZINI
    

Dirigente del Circolo di Fara Sabina, referente per Rieti

FRANCO FEBBRARO
    

Dirigente dell’IC Via Scartazzini e responsabile della rete del 13° Municipio (23 scuole statali)

MARGHERITA VALENTI
    

Dirigente del 3° Circolo di Guidonia e responsabile del Consorzio 33 (13 scuole statali)

GIOVANNI PARADISO
    

Dirigente dell’ IC Via Montepollino di Monterotondo e responsabile della rete del 32° distretto (12 scuole statali)

EVA PASQUALINI
    

Dirigente del 196° circolo di Roma e responsabile della Rete del 4° e 5° municipio di Roma (36 scuole statali)

CARMINE CAPPONI
    

Dirigente della SMS Via del Rugantino e responsabile della rete dell’8° municipio di Roma (20 scuole statali)

STEFANO SANCANDI
    

Drigente dell’IC Orsa Maggiore e responsabile della rete del 12° municipio di Roma (25 scuole statali)

CLARA SIMEONE
    

Dirigente del 159° Circolo di Roma e responsabile della rete del 15° Municipio di Roma (12 scuole statali)

NICOLETTA GRANDONICO
    

Dirigente del 79° Circolo di Roma e responsabile della rete del 3° municipio (6 scuole statali)

SIMONETTA SALACONE
    

Dirigente del 126° circolo di Roma e responsabile della rete del 6° e 7° Municipio di Roma (31 scuole statali)

ELISAMARZIA VITALIANO
    

Dirigente dell’IC Parco di Veio e responsabile della rete del 20° Municipio (17 scuole statali)

CHIARA PINTI
    

Dirigente dell’IC Raffaello e responsabile della rete del 10° Municipio (8 scuole statali)

PIETRO PERZIANI
    

Dirigente dell’IC Visconti e responsabile della rete del 1° municipio (7 scuole statali)

GIULIA ORSINI
    

Dirigente dell’IC Formello e responsabile della rete del 31 distretto (9 scuole statali)

BRUNELLA MAIOLINI
    

Dirigente del 20° Circolo di Roma (17 scuole statali)

PAOLA PANCRAZI
    

Dirigente dell’IC Dalla Chiesa e responsabile della rete del 11° municipio di Roma (7 scuole statali)

STEFANIA PRECE
    

Dirigente dell’IC Rosmini di Roma e responsabile della rete del 18° Municipio di Roma (8 scuole statali)

BRUNELLA MAIOLINI
    

Dirigente del 20° Circolo di Roma

ANNA MARIA BRUNO
    

Dirigente IC Castelgandolfo

GEMMA POZIO
    

Dirigente SMS Pagano di Roma

ANDREA CARONI
    

Dirigente del 21° Circolo di Roma

GIUSEPPE FUSACCHIA
    

Dirigente CD Alfieri Roma

FLAVIA DE VINCENZI
    

Dirigente IIS Leopoldo Pirelli

LILIANA ABBATE
    

Dirigente SMS Verga di Pontinia

tusciaweb 18 maggio 2009