Povia, dichiarazione shock:"Sono uno dei pochi che non ce l'ha con i gay"

 

http://www.100iso.it/wp-content/uploads/2009/02/ufficio-gay-289x300.jpg

 di Roberta Lerici

Oggi, sinceramente, vorrei occuparmi d'altro ma, purtroppo, mentre lavoro tengo la tv accesa come sottofondo e così non potuto fare a meno di ascoltare le dichiarazioni di Povia su Rai due in onda verso le 15. A proposito delle polemiche sul testo della sua canzone "Luca era gay" (ancora?), Povia ha seraficamente affermato, "Io sono uno dei pochi che non ce l'ha con gay". E chi sarebbe questa maggioranza silenziosa che, in cuor suo, detesterebbe i gay, a parte ovviamente i noti e sparuti gruppi di estrema destra? Povia non lo dice e noi rimarremo col dubbio  per il resto dei nostri giorni. Poi il cantautore ha proseguito affermando che lui ama dialogare, e per rafforzare il concetto, ha aggiunto, "Come diceva Berlinguer". Direi che il paragone è quanto mai azzardato, soprattutto perchè quando Belringuer parlava di "dialogo" non alludeva certamente ad una "discussione  sui gay". Ma forse Povia è troppo giovane per sapere queste cose e poi, studiare il passato, in fondo, è una perdita di tempo. Infatti  sappiamo tutti che dicendo un qualsiasi sfondone ad una intervistatore televisivo, nel 99%dei casi non verrai corretto, in quanto neppure il tuo interlocutore sa di cosa si parla.

 

Prima di cambiare canale per raggiunto limite di sopportazione, ho avuto modo di ascoltare il parere di Povia sulla tv e allora ho appreso che è contrario alla esposizione di sentimenti falsi, con nudi, ragazzi depilati, volgarità nei programmi tv e infatti ha pubblicato un singolo con una canzone d'amore e un video in cui si vede -Lei che si toglie le mutandine, Lui che la tocca, ecc- perchè così si descrivono i veri sentimenti. Non vedo l'ora di vederlo, vi giuro.

Roberta Lerici-www.bambinicoraggiosi.com 4 aprile 2009