Bambini Coraggiosi - Il blog di Roberta Lerici

L'orrore del quasi

GIOVEDI' 26 APRILE 2007

 

Sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati 

L’avvocato Naso, legale di una delle maestre accusate di violenze sui bambini dell’asilo di Rignano Flaminio:

«I bambini non sono testimoni credibili. I genitori sono convinti a torto di una violenza che non c’è mai stata. Se fosse tutto vero sarebbe terrificante. Se lo fosse. Ma nulla è vero, o quasi niente».

Niente di straordinario, dunque, se non fosse che c’è da preoccuparsi e da inorridire, davanti a quel “quasi”: come se lo spazio che esiste tra “niente” e “quasi niente”, in un caso del genere, spostasse di una virgola la gravità dell’accaduto; come se quello spazio, per quanto esiguo, rendesse la vicenda meno “terrificante”.

Suvvia, genitori, non è il caso di drammatizzare, in fondo non è successo quasi nulla: potete dormire sonni tranquilli.

O quasi.

Postato da Alessandro Capriccioli alle 17.18  

Condividi contenuti